Molto male Costa, si salva solo Scavone. Le pagelle dei biancorossi

01.09.2019 19:50 di Mario Caprioli   Vedi letture
Molto male Costa, si salva solo Scavone. Le pagelle dei biancorossi

Al debutto in campionato al San Nicola il Bari esce con le ossa rotta. La Viterbese passa 3-1 al cospetto dei biancorossi, fumosi e mai realmente pericolosi dalle parti di Vitali. Di Antenucci su rigore la rete del momentaneo 1-1.

Di seguito le pagelle:

FRATTALI 6 Non può quasi o nulla sui gol presi. Ne evita altri due nella ripresa;

KUPISZ 5 Vandeputte lo fa ammattire. Poco propositivo sull’out destro;

SABBIONE 5 Tounkara è un brutto cliente e l’ex Carpi non riesce sempre a contenerlo;

DI CESARE 5 Preso in velocità, va in costante difficoltà. Prova a rendersi pericoloso in area ospite ma le sue sortite non hanno effetto;

COSTA 4 Pomeriggio da incubo. Non sembra essersi calato al meglio nella nuova avventura. Male in fase di proposizione e ancor peggio in quella difensiva: due gol della Viterbese nascono da suoi regali;

HAMLILI 5 Si divora l’1-1 a fine primo tempo. Poi, con Costa, regala sul finire di gara il pallone dell’1-3 a Tounkara;

SCAVONE 6 Uno dei pochi a salvarsi. Ci mette l’anima fino all’ultimo secondo di gioco, cercando di mettere ordine in una mediana confusionaria e priva di idee;

SCHIAVONE 5 Da un suo errore, nasce l’1-0 ospite. Gioca sempre in orizzontale. Troppo poco per uno dalle sue qualità;

NEGLIA 5 Mai in partita. Pasticcia con la sfera tra i piedi e non si rende mai pericoloso;

ANTENUCCI 6 Prova ad accendersi, segna su rigore ma la mancanza di idee dei suoi compagni non lo agevolano;

TERRANI 5 Inefficace. Sciupa due potenziali occasioni da rete ed esce nell’intervallo;

FLORIANO 5.5 Ha il merito di procurarsi il penalty. Sbaglia qualche pallone di troppo che andrebbe gestito meglio;

PERROTTA 5.5 Crolla insieme al resto della squadra;

D’URSI 5 Avrebbe i numeri per cambiare la partita ma nella confusione generale non riesce mai ad emergere;

SIMERI sv

FERRARI sv

CORNACCHINI 4 Il flop di giornata se lo prende l’ex di giornata. Ha in mano una Ferrari ma non sembra in grado di poterla guidare. Con la Viterbese si sono evidenziati ancora una volta i limiti del suo Bari, per non parlare dell'assoluta mancanza di idee e della confusione totale nella gestione dei cambi. Così non va affatto, mister.