E' arrivato il grande giorno del derby tra Bari e Foggia, una sfida attesa sin dal giorno in cui sono stati stilati i calendari. Il leitmotiv in casa rossonera sembra simile a quello dell'andata: anche allora i dauni venivano da una serie di sconfitte consecutive e una crisi societaria, ma seppero sfruttare il derby per rilanciare la stagione. A distanza di mesi il Foggia cerca nuovamente il riscatto al 'San Nicola' ma troverà davanti un avversario pronto a vendicare la scialba prestazione dell'andata.

Il momento in casa Bari non è dei migliori, nonostante la piccola svolta con Carrera in panchina. A confermarlo sono i numeri: se all'andata il Bari andò a Foggia dopo aver messo insieme 14 punti in sei giornate (uno è stato il turno di riposo); nelle stesse sei partite del ritorno, i biancorossi hanno ottenuto 8 punti, con un saldo negativo di –6. Nonostante ciò i galletti sono attivi in zona gol. Si rivedrà Antenucci, capocannoniere del girone insieme a Cianci a quota 12 gol. Il Bari ha segnato 40 reti in ventisei giornate di campionato, di cui ben 13 nei 15’ finali del primo tempo, inclusi recuperi, di fatto un terzo del dato generale. Per le statistiche da osservare come il Bari va segno da 11 derby consecutivi in casa contro il Foggia, 19 reti complessive. Ultimo stop biancorosso nella sconfitta 0-1, serie B 1972/73.

Il Foggia di contro ha qualche grattacapo in più in zona gol. Infatti i satanelli sono una delle due compagini del girone C che manda in rete meno calciatori, soltanto 8 in ventisei giornate. Molte delle reti sono arrivate su calcio di rigore: i rossoneri comandano sia la classifica dei penalties a favore dopo ventisei giornate (8, come la Ternana), sia in quella dei rigori subiti (anche qui 8, record in solitario). Miglior marcatore è Curcio a quota 9 segnature, seguito da D'Andrea e Rocca a 5 marcature.

Prima volta tra Carrera e Marchionni, come anche tra il tecnico biancorosso e il Foggia. Seconda volta invece tra Marchionni e il Bari, dopo il match vinto all'andata. Non solo gioie però per il tecnico dei rossoneri contro il Bari. Marchionni è stato vice allenatore di Baldini alla Carrarese e proprio contro il Bari si è fermata nello scorso luglio la corsa verso la B del club marmifero.

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 27 febbraio 2021 alle 11:15
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print