Con la voglia di sfruttare il fattore San Nicola, illuminato per l'occasione dalle luci dell'appuntamento serale. Il Bari scende in campo nell'infrasettimanale ospitando un Catanzaro che ha appena cambiato guida tecnica. Una sfida importante perché segue il pareggio di Avellino: i biancorossi, insomma, possono riprendere fin da subito la marcia vittoriosa che ha contraddistinto le prime settimane con Vivarini in panchina.

QUI BARI: Out Hamlili. Il centrocampista italo-marocchino salterà la seconda gara consecutiva, questa volta per un problema muscolare. Sarà 3-5-2 con il ritorno di Scavone nel terzetto di mezzo, e due fra Bianco, Schiavone e Awua a completare i polmoni di metà campo. In attacco l'evoluzione più gradita: torna Antenucci, farà coppia con il dirompente di Simeri delle ultime uscite. Una coppia niente male a cui il Bari si affida per mantenere alta l'ambizione.

Bari (3-5-2): Frattali; Sabbione, Di Cesare, Perrotta; Berra, Bianco, Schiavone, Scavone, Costa; Simeri, Antenucci.

QUI CATANZARO: Difesa a tre, ed altrettante punte per il primo undici di Grassadonia. La formazione calabrese, tra le favorite ai nastri di partenza, vuol tornare a macinare punti. A centrocampo l'ex Statella.

Catanzaro (3-4-3): Di Gennaro; Celiento, Riggio, Quaranta; Statella, Maita, Casoli, Favalli; Kanoute, Fischnaller, Nicastro.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 23 Ottobre 2019 alle 07:30
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print