Una delle stagioni più buie della storia recente del Bari potrebbe ancora vedere la luce. La data cerchiata in rosso è fissata al prossimo 12 maggio, in cui è previsto l’esordio nei playoff. Rimangono, dunque, appena sei giorni a disposizione della squadra per ritrovarsi e cercare quell’unità di intenti e personalità, letteralmente assenti in gran parte del girone di ritorno. Una missione complicata ma possibile, viste le qualità e l’esperienza dei singoli calciatori, senza dubbio tra i migliori della categoria. 

Le tantissime difficoltà riscontrate negli ultimi mesi dovranno però sparire per provare ad alimentare la fiammella della promozione, ormai l’unico appiglio di salvataggio per tentare di celare i tanti e gravi errori commessi nel corso della stagione, da cui nessuno è esente da responsabilità: allenatori, giocatori e società. Tuttavia oggi questi pensieri devono rimanere in secondo piano. Le avversarie non rappresentano uno scoglio insormontabile ma servirà colmare il grande gap psico-fisico per provarci concretamente. Magari proprio il primo dentro o fuori, potrebbe garantire quella scintilla necessaria e iniziare la scalata con fiducia ed entusiasmo.

Arrivano poi buone notizie dall’infermeria con Celiento e Sarzi Puttini, ormai pienamente recuperati ed in gruppo. Due giocatori importanti per l’economia della squadra, soprattutto il primo, colonna portante della difesa fino a gennaio. Ad eccezione dell’infortunato Citro e dell’ormai lungodegente Andreoni, le cui condizioni meriterebbero un capitolo a parte, tutti gli altri componenti della rosa saranno disponibili per l’inizio dei playoff. Una notizia importante è che varia le possibilità di scelta per mister Auteri. Infatti, qualora dovesse essere superato lo scoglio di mercoledì, la squadra sarebbe attesa da un vero e proprio tour de force. Tutti gli step successivi sono caratterizzati da un doppio confronto, che si terrebbe con una cadenza fissa di 4 giorni, per un totale di 8 partite in 4 settimane in caso di qualificazione alla finale.  

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 06 maggio 2021 alle 10:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print