A La Gazzetta dello Sport, le parole di Totò Lopez: "Carrera? Se il Bari non gira, lui è l’ultimo dei colpevoli. È arrivato a mercato chiuso e con mezza squadra in infermeria. Purtroppo troppi giocatori hanno dimostrato di non avere la determinazione e la personalità per imporsi. Evidentemente la società li ha sopravvalutati. Per me resta un allenatore valido, peraltro molto legato alla città".

Lopez è fiducioso sulla promozione... "Certo ma bisogna resettare tutto e giocare sempre con la voglia di vincere. Il Bari, malgrado i limiti, è superiore alle altre del gruppo C e forse anche degli altri due gironi. È il momento di dimostrarlo".

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 17 aprile 2021 alle 10:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print