A margine del match tra Bari e Potenza ai microfoni di Radio Bari ha parlato Vincenzo Vivarini. Il mister abruzzese ha così esordito: "Oggi mi è piaciuto il tifo, lo stadio, la curva: questa squadra ha bisogno di entusiasmo, anche quando vince 3 a 0 in trasferta c'è sempre un velo di tristezza. Invece dobbiamo essere coscienti del grande lavoro che stiamo facendo, della grande applicazione che ci mettono i ragazzi e della qualità del gioco che già da diverso tempo comincia a vedersi".

Nello specifico sulla gara: "Nel secondo tempo è mancato qualcosa su situazioni che ho ben chiare e che andremo ad analizzare, però oggi non voglio guardare gli aspetti negativi. Io faccio i complimenti ai ragazzi perchè abbiamo preparato bene la gara e nel primo tempo non abbiamo concesso nulla al Potenza. Purtroppo quel gol dai 25-30 metri ci ha colti impreparati, ma sono cose che possono capitare. Poi nella ripresa loro hanno pressato i nostri due centrali ed abbiamo fatto più fatica ad abbassare il play e giocare. Questo ci ha fatto perdere sicurezza e tranquillità".

Su Scavone: "Ha avuto una distorsione e gli si è gonfiata la caviglia. Vediamo in settimana".

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 8 Dicembre 2019 alle 20:25
Autore: Giovanni Fasano
Vedi letture
Print