Guido Angelozzi non ha dubbi sulle qualità di Theophilus Awua. Il direttore sportivo dello Spezia, sulle pagine del Corriere dello Sport, si è così soffermato sulle doti del giovane nigeriano, svelando anche alcuni retroscena di mercato: "Se n’è voluto andare lui per venire a Bari. Lo volevano l’Entella e il Pisa, ma sarebbe potuto anche rimanere con noi. Non si ferma mai è un motorino. Ha due polmoni che gli permettono di correre in continuazione. Mi ricorda Kantè , il centrocampista francese del Chelsea, mai domo. Awua può fare sia il centrale che la mezz’ala. Non ha problemi, corre sempre, ha un dinamismo impressionante, recupera palla, riparte. Un giocatore molto forte per la categoria. Fosse rimasto da noi sarebbe partito come quarto centrocampista ma lui smania dalla voglia di giocare".

Sezione: News / Data: Mar 10 Settembre 2019 alle 17:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print