Mattia Maita lascerà Catanzaro dopo 153 presenze in quattro stagioni e mezzo. Un addio, quello del capitano giallorosso, che ha lasciato scorie nell'ambiente calabrese, come si legge sul portale catanzarosport24.it: "Essere il capitano non è cosa da tutti, e cosi come ti ricopre di un’aura di potere ti riveste anche di importanti responsabilità. Quella fascia al braccio di Maita, diciamo la verità, stonava. Svogliato e senza “cazzimma”, un capitano atipico, sempre distante e disinteressato laddove ci fosse bisogno di tutelare gli interessi della squadra al cospetto dell’arbitro".

Sezione: News / Data: Sab 18 Gennaio 2020 alle 12:00
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print