L'inaspettata sconfitta contro la Cavese non pare aver intaccato il morale della Reggina. Il direttore sportivo, Massimo Taibi, si è così espresso a riguardo alla Gazzetta del Sud: “Ci può stare un incidente di percorso. Lo sport è così e non sempre si può vincere. Chi ha fatto calcio sa perfettamente che l’ultima gara prima della sosta natalizia e quella dopo, rappresentano sempre un’incognita. Le vacanze sono state lunghe, anche se i ragazzi si sono presentati in buone condizioni. Inconsciamente pensavamo di vincere anche questa sfida e siamo scesi in campo con la sicurezza di sempre. La rete iniziale è stata una doccia fredda"

Opinione rafforzata anche nel dialogo con il presidente Gallo: “Come noi - riporta strettoweb.com - era dispiaciuto. Abbiamo analizzato il match e ci ha invitato a non drammatizzare. Del resto anche le altre pretendenti alla promozione hanno fatto fatica. Ma non sono abituato a guardare in casa degli altri, non è mai opportuno. Se torneremo brillanti come un mese fa non ci dovremo preoccupare di nessuno. L’organico è stato costruito per arrivare in alto e lo abbiamo irrobustito con gli ultimi tre rinforzi”.

Sezione: News / Data: Mar 14 Gennaio 2020 alle 19:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print