Ieri il Bari ha effettuato una sgambata col Casarano. Sono arrivati spunti di riflessione. Li raccoglie La Gazzetta dello Sport: "Modulo 3-4-3, posizioni inedite e qualche movimento tipico del calcio di Auteri, a dispetto di una condizione atletica da migliorare. Solo due i volti nuovi nell’undici di partenza: Celiento in difesa, con Sabbione perno e Di Cesare a sinistra nel trio davanti a Frattali, e Andreoni laterale destro, con Corsinelli sulla corsia opposta, Maita e Bianco a centrocampo. In avanti D’Ursi, Antenucci e Neglia, con quest’ultimo (reduce dal prestito alla Fermana) autore dopo una manciata di minuti dell’unico gol su assist del bomber del torneo scorso". Poi nuovo assetto nella ripresa, con la novità Scavone esterno offensivo.

Sezione: News / Data: Sab 19 settembre 2020 alle 10:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print