A distanza di più di ventiquattrore dalla gara di Reggio, il difensore della Reggina Daniele Gasparetto è tornato sull'episodio del gol di Perrotta ai microfoni di 'Passione Amaranto' su Reggina Tv: "Dal campo abbiamo avuto subito l'impressione che Perrotta fosse in fuorigioco. In quella mezza mischia, il pallone carambola sul tacco di Rossi per poi arrivare appunto al giocatore del Bari che era in posizione irregolare. Non è stato un tocco intenzionale. Il campionato è ancora lungo, la gara con il Bari era importante, ma non decisiva. L'umore - si legge su citynow.it - in generale dopo la sconfitta con il Francavilla era negativo, oggi la situazione è diversa anche se rimane l'amarezza per una vittoria mancata e soprattutto per come è mancata".

Gasparetto traccia un bilancio del campionato: "In questo campionato ci sono tante squadre forti. Si parla spesso del Bari, ma c'è anche la Ternana, il Monopoli, il Potenza e poi il Catanzaro che, nonostante il distacco notevole, con un organico già importante ha fatto un grande mercato. Campionato lungo e difficile. Problema Guarna? Non si può parlare di un problema portiere solo per qualche rinvio sbagliato. Ricondurre il gol del Bari ad un suo errore sul rinvio mi sembra eccessivo. La nostra bravura oltre che sul campo deve essere quella di isolarci da determinate situazioni e dimostrare la nostra forza così come è stato domenica pomeriggio contro la squadra che da tutti veniva indicata come la più forte".

Sezione: News / Data: Mar 28 Gennaio 2020 alle 17:00
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print