Il 21 marzo 1999 il Bari di Fascetti sfiorò un'impresa memorabile in casa del Milan, futuro campione d'Italia. I galletti si presentarono a San Siro senza particolari pressioni di classifica, considerato l'undicesima posizione e il margine di 7 punti dalla zona retrocessione. Una domenica pomeriggio iniziata alla grande dai biancorossi, in vantaggio dopo appena 5 minuti: De Ascentiis recupera palla a centrocampo e lancia Osmanovksi, che con un fantastico pallonetto batte Abbiati. Tuttavia nonostante una buonissima prima frazione, i rossoneri riescono a trovare il pari al 41' con Bierhoff, lesto a sfruttare una respinta incerta di Indiveri. 

La ripresa è, invece, prevalentemente di marca Milan, diverse occasioni senza però capitalizzare. E così a poco più di 10 minuti dal termine arriva la svolta inaspettata. Il nuovo entrato Giorgetti ruba palla a Ziege in area di rigore ed Osmanovski riporta avanti i galletti. Il sogno dell'impresa sfuma però nel recupero, dove un ingenuo Innocenti commette un fallo di mano plateale in area. Nessun dubbio per il sig. Pellegrino, che fischia il penalty, su cui Ganz non sbaglia. 

Sezione: Amarcord / Data: Sab 21 marzo 2020 alle 12:30
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print