Vincenzo Pisacane, agente del difensore biancorosso Daniele Celiento, è intervenuto ai nostri microfoni, soffermandosi in primo luogo sulle condizioni del suo assistito, alle prese con un prolungato problema fisico: "Mi auguro quanto prima di vederlo in campo, accusa sempre un leggero fastidio e questo fastidio non gli permette di essere al cento per cento. Piano piano sta rientrando in gruppo e sta cercando di riprendersi il prima possibile".

Sul passaggio di consegne sulla panchina dei galletti: "Sinceramente devo dire che mi aspettavo il cambio allenatore, quando non arrivano i risultati il primo a pagare è l’allenatore, non mi aspettavo il cambio di direttore perché aveva fatto una squadra competitiva e importante e conoscendolo bene so quanto impegno aveva profuso e quanto era innamorato della piazza di Bari. Carrera non ha bisogno di presentazioni, parliamo di un allenatore che in C non c’entra niente, è stato in Russia e ha vinto il campionato, è stato in Grecia ed è stato esonerato che era terzo in classifica. È un allenatore molto molto bravo e ambizioso. Sono contento che sia arrivato a Bari. Daniele era molto contento di aver trovato Massimo Carrera, sicuramente lo può aiutare, Daniele è ancora abbastanza giovane e ha ancora da apprendere, un allenatore come Carrera potrà dargli tanto. Ovviamente era dispiaciuto per l’esonero di Auteri perché l’ha avuto diversi anni ed è stato lui a volerlo a Bari".

Le ambizioni di Celiento e della società:"Daniele vuole fare il bene della squadra, e fare quello che gli dice l’allenatore. Per lui l’importante è fare il bene per la squadra, ha un obiettivo che ci siamo detti quest’estate che è quello di riportare il Bari dove merita. La famiglia De Laurentiis sta facendo l'impossibile pur di portare il Bari dove merita ,Carrera è andato a Bari perché sa anche lui che il Bari è solo di passaggio in serie C, l’idea della proprietà è di portarlo quanto prima in serie A. In questo momento ci vuole tranquillità e bisogna dare il tempo a Carrera di lavorare".

Sezione: Esclusive / Data: Sab 13 febbraio 2021 alle 22:00
Autore: Michele Tedesco
Vedi letture
Print