Eugenio D’Ursi ha colpito ancora. Dopo essersi regalato il primo gol biancorosso della stagione 2020/21 contro il Trastevere in Coppa Italia, domenica scorsa ha timbrato nuovamente il cartellino nell’esordio in Serie C con la Virtus Francavilla. Per parlare del promettente exploit, la nostra redazione ha contattato l’agente dell’attaccante napoletano, Giovanni Delle Vedove. Queste le sue parole: “Chi ben comincia è a metà dell’opera (ride, ndr). È un ottimo inizio, speriamo che da qui si possa partire e fare un’annata importante: per lui ma soprattutto per il Bari. Sarà questo il suo anno? Speriamo di sì, sicuramente. Ha superato qualche problemino che l’anno scorso non è riuscito a risolvere a breve. Poi fortunatamente questa stagione sta andando bene, è tutto risolto e si vede anche in campo: incrociamo le dita”.

Tornando sulla già netta differenza di rendimento dell’ex Catanzaro, il procuratore ha valutato: “L’anno scorso non è mai stato in una grandissima condizione, e quando non giochi certamente perdi qualcosa. Adesso il mister, con cui lui ha fatto un campionato importante, gli ha dato pure mentalmente qualcosa in più pronti-via. È normale che le qualità ci sono e si conoscono: sono sicuro che farà un campionato importante”.

Sul futuro di D’Ursi e sul suo mentore Auteri“Le ambizioni sono cercare di fare proprio come sta facendo ora. Oltre ai gol, ha realizzato anche due buonissime prestazioni nelle prime due gare. Così facendo potrà soltanto migliorare, partita dopo partita. Con Auteri sono tutti titolari: giocano i calciatori che si allenano a cento all’ora, e con lui devi farlo per forza. Saranno tutti quanti utilizzati, e penso che se Eugenio continuerà di questo passo avrà un ruolo di primaria importanza”.

Sezione: Esclusive / Data: Mar 29 settembre 2020 alle 11:30
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print