Sono giorni particolarmente caldi e significativi in chiave calciomercato per il Bari. Ieri la società ha, infatti, definito un'intesa pressochè totale per una tripla operazione con l'Ascoli. Stando quanto raccolto dalla nostra redazione, i discorsi iniziali tra le due dirigenze riguardavano il solo Simone Simeri. In un secondo momento è stata valutata la possibilità di ampliare la trattativa con altri giocatori, tra cui è spuntato il nome di Daniele Sarzi Puttini, profilo molto gradito e già conosciuto dal direttore sportivo Giancarlo Romairone. Nel frattempo, il contemporaneo arrivo di Gabriele Rolando (ufficialità in arrivo) e l'elevata considerazione verso Puttini hanno spinto il Bari ad inserire nell'accordo anche Tommaso D'Orazio. Una scelta non di natura comportamentale ma sul piano motivazionale e tecnico: le prestazioni sul campo dell'ex Cosenza sono state giudicate non completamente convincenti da parte di staff tecnico e dirigenziale. Tutto fatto, dunque, per queste tre operazioni con la formazione marchigiana sulla base di un prestito

Rolando e Puttini chiudono così il capitolo esterni, entrambi presidieranno la corsia sinistra, dove verrà ceduto anche Francesco Corsinelli. Tuttavia la partenza di quest'ultimo e di compagni come Giuseppe Esposito e Zaccaria Hamlili, non pare imminente. Ad oggi sono arrivati numerosi interessamenti ma senza un vero affondo decisivo, anche a causa della chiusura del Bari alle proposte di scambio con compagini di Serie C, si preferisce un'offerta economica. Le uscite si sbloccheranno, salvo clamorose sorprese, nell'ultima settimana di mercato. 

Conferme sul fronte della proposta della Reggina per uno scambio tra Nicola Bellomo e Adriano Montalto, non ritenuto incedibile. Il Bari ha accolto tale richiesta, mostrando una certa disponibilità a precedere per cercare un accordo. Al momento siamo però agli approcci iniziali, previsti ulteriori contatti ed evoluzioni nei prossimi giorni. Solo in caso di addio di Montalto, il Bari punterà prepotentemente ad un attaccante. La cessione di Simeri non comporterà, dunque, un automatico rinforzo per il pacchetto avanzato, dove verranno valutate tutte le opportunità fino al termine della sessione. Meno probabile, invece, l'arrivo di Giovanni Di Noia: al momento i galletti non affondano a causa della foltezza della rosa. 

Sezione: Esclusive / Data: Gio 21 gennaio 2021 alle 14:30
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print