È tempo di bilanci per la cantera biancorossa. Il giro di boa è stato superato, ora resta il girone di ritorno che servirà a confermare o addirittura migliorare quanto visto fin qui. I riscontri tutto sommato sono positivi, con qualche ombra per la Berretti e l’Under 17.

Partiamo dalla squadra di mister Alfieri. Cinque vittorie, altrettante sconfitte, un solo pareggio. Un ruolino discontinuo, cali di tensione e concentrazione, autostima che va e viene, errori elementari. Lo spessore tecnico resta di buon livello, offuscato da cali generali che alla fine vedono la squadra in quarta posizione a 4 punti dalla coppia Fermana e Monopoli e 3 dal Teramo. C’è tempo per recuperare e ci sono tutti gli scontri diretti a disposizione, a cominciare da quello con il Monopoli il 18 gennaio che segnerà la ripresa del campionato.

Zoppica anche l’Under 17 di mister Anaclerio che migliora gara dopo gara ma che ha accumulato ben 8 punti da recuperare dalla corazzata Monopoli. I biancorossi sono una squadra giovane e manovriera, manca un po’ di maturità, cinismo ed esperienza che il tempo offrirà loro. I cugini sono lontani ma la volontà, l’impegno e la forza saranno il giusto cocktail per fare almeno un tentativo di aggancio. Il campionato riprenderà il 12 gennaio con la trasferta di Rende.

Nulla da appuntare allo squadrone di mister Doudou. Sinora percorso netto (dieci vittorie e un pari), capoclassifica con sei lunghezze di vantaggio sul Francavilla. Gli Under 15 meritano di vincere il campionato per l'ottima tenuta in campo, la condizione psico-fisica eccellente, i ragazzi motivati e apprezzati dal palcoscenico nazionale dove numerosi di loro godono di richieste. Mai abbassare la guardia ma tutto lo staff ha evidenziato sicurezza nei propri mezzi e nessun timore reverenziale verso un girone di ritorno che non dovrà riservare sorprese.

Sezione: Giovanili / Data: Ven 20 Dicembre 2019 alle 16:00
Autore: Francesco Didonna
Vedi letture
Print