Altra domenica di speranza. Il Bari ritrova il San Nicola e punta a vincere la sua sfida contro il Picerno. La Reggina, questa volta, sarà impegnata un po' prima, alle 15 a Catania: i biancorossi dunque avranno già il risultato della rivale a cui rispondere. Un ulteriore motivo di riflessione in una corsa con se stessi ma che, inevitabilmente, s'intreccia col cammino degli amaranto.

QUI BARI: Vivarini recupera Di Cesare. Squalificato Perrotta, il capitano si posizionerà in mezzo con Sabbione. Dubbi a centrocampo dove Vivarini potrebbe anche rimescolare le carte dopo il pareggio di Monopoli: Maita appare sicuro di un posto, Bianco e Schiavone potrebbero essere gli altri due interpreti della mediana, con Scavone in panchina. In attacco Laribi alle spalle di Simeri e Antenucci.

Bari (4-3-1-2): Frattali; Ciofani, Sabbione, Di Cesare, Costa; Maita, Bianco, Schiavone; Laribi; Simeri, Antenucci.

QUI PICERNO: Immischiata in zona play-out, la formazione lucana dovrebbe schierare l'ex Romizi nel cuore della manovra.

Picerno (3-5-2): Pane; Priola, Lorenzini, Ferrani; Melli, Vrdoljak, Romizi, Pitarresi, Guerra; Esposito, Santaniello.

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 16 Febbraio 2020 alle 07:30
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print