Si torna in campo. Domani il Bari riabbraccerà il calcio giocato e il suo pubblico. Dopo la sosta, servita a ricaricare le pile, l'obiettivo sarà quello di riprendere il dialogo con ciò che il Bari ha dimostrato di saper far meglio fin qui: vincere. Nella conferenza di Cornacchini andata in scena questa mattina indicazioni sono giunte sulla formazione: "Di sicuro domani giocheranno Marfella, Hamlili, Brienza, Floriano, Piovanello e Simeri. Iadaresta va sfruttato per le caratteristiche che ha. Ci servirà in diverse gare".

Ovvero, Iadaresta partirà dalla panchina anche in questa giornata. In attacco sarà Simeri il centravanti, supportato dal trio fantasia Floriano-Brienza-Piovanello, con Neglia in panchina. A centrocampo con Hamlili lecito pensare a Bolzoni (Langella la carta under alternativa). Nessuna certezza in difesa dove ballano i soliti ballottaggi: Mattera, Di Cesare e Cacioli per le posizioni centrali; Turi, Bianchi e Aloisi in corsa a destra; Nannini nettamente favorito su D'Ignazio a sinistra.

A proposito di D'Ignazio, rumor sempre più insistenti lo danno in uscita. E Cornacchini oggi non ha scansato la pista. Interpellato circa l'arrivo di Quagliata (domani non sarà in campo), il tecnico ha infatti dichiarato: "E’ un terzino sinistro, ha un buon piede e tanta corsa. Ci serviva un altro 2000, poi lui ha già metà campionato a Latina alle spalle. Ci servirà e ci darà una grossa mano. Anche D'Ignazio ha fatto bene quando è stato impiegato. Arrivando Quagliata, ora non so cosa potrebbe accadere...". Possibile staffetta, quindi, sulla fascia sinistra del Bari. Il mercato resta apertissimo.

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 5 Gennaio 2019 alle 20:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print