Il Bari si interroga sulla difesa. I biancorossi, contro la Paganese, non son sembrati imperforabili. La Gazzetta del Mezzogiorno inquadra le attenuanti e anticipa possibili modifiche in vista della prossima sfida contro l'Avellino. La grande fisicità dei vari Di Cesare, Sabbione e Berra potrebbe richiedere maggior tempo per entrare in condizione, inoltre il reparto difensivo è composto da molti calciatori nuovi, inabituati quindi a lavorare insieme. C'è poi che contro la Paganese hanno giocato in mezzo due calciatori di piede destro, con Di Cesare che si è sacrificato sul centro-sinistra. La soluzione, rimarcata dal quotidiano, potrebbe allora essere Perrotta: mancino e con un passo più veloce. La difesa, anche con lui, potrebbe cambiare volto.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 14 Agosto 2019 alle 07:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print