"E se fosse Antenucci il problema tattico del Bari?"

Scrivi anche tu le tue impressioni sul Bari all' indirizzo e-mail laletteradeltifoso@tuttobari.com.
19.09.2019 18:00 di Redazione TuttoBari   Vedi letture
"E se fosse Antenucci il problema tattico del Bari?"

Gentile redazione, so che il titolo di questo articolo può sembrare provocatorio ma deriva da una riflessione che anche voi avete condiviso. La rosa del Bari è piena di ali di altissimo livello per la categoria: Floriano, Neglia, D'Ursi, Kupisz, Terrani, sono giocatori che negli anni hanno costruito una reputazione come giocatori capaci di saltare l'uomo, di segnare e far segnare goal con tanta continuità. Si sa, il modulo ideale per mettere giocatori di questo tipo nelle migliori condizioni sarebbe il 433 che però si scontra con le caratteristiche tecniche di Antenucci, giocatore indiscutibile dal punto di vista tecnico e di leadership ma certamente non una prima punta e quindi, a mio parare poco adeguato a essere il perno centrale di un attacco a 3. Da qui deriva la mia domanda: e se la società avesse scelto di puntare sul top player sbagliato? Sono fiducioso che giocatori di così elevato talento troveranno il modo di trovarsi in campo, di dialogare con il pallone e di andare in rete con continuità ma il dubbio rimane, non sarebbe forse stato meglio optare per un investimento su un vero ariete, magari non un nome di urlo ma più funzionale a sfruttare le caratteristiche dei giocatori presenti in rosa. Mi auguro che il tempo mi dia torto, ma dalle prime uscite mi sembra che questo possa essere il problema tattico principale che Cornacchini e lo staff tecnico dovranno cercare di risolvere. Il tempo ci dirà. 

Un caro saluto

Roberto Attolico

Scrivi anche tu le tue impressioni sul Bari all' indirizzo e-mail laletteradeltifoso@tuttobari.com.