Fu un Bari straripante quello che poco meno di quattro mesi fa strapazzò il Potenza nella gara esterna allo stadio Alfredo Viviani. Il match si incanalò sul binario giusto a pochi minuti dalla fine del primo tempo: Marras fu lesto a spedire in rete una palla vagante nel cuore dell’area di rigore, trovando il suo primo gol in maglia biancorossa. Nella ripresa pronti via e fu di nuovo il numero dieci dei galletti a prendersi la scena, dribbling secco e destro sotto la traversa per il raddoppio. Ancora Bari dopo il doppio vantaggio: al 54’ Matteo Ciofani si spinse nei pressi della porta avversaria, trovando la via del gol con un destro a fin di palo. Proprio quando il Bari sembrava in pieno controllo arrivò la rete della speranza per il Potenza che, con il rigore trasformato da Pietro Cianci, si portò sul tre a uno. Tuttavia fu solo un’illusione per i lucani, che a poco più di un quarto d’ora dal termine furono spazzati via dal poker biancorosso firmato del neo entrato Simone Simeri.

Sezione: News / Data: Dom 07 marzo 2021 alle 07:00
Autore: Michele Tedesco
Vedi letture
Print