Il Bari ha cambiato modulo. E oggi contro la Paganese confermerà l'assetto di Bisceglie. Vivarini commenta la scelta: "Con il nuovo modulo possiamo riuscire meglio nel nostro intento. Il 4-3-1-2 è più offensivo del 3-5-2, ma occorrerà crescere in alcune cose. A cominciare dall’ultimo passaggio, affinché Antenucci e Simeri risultino più efficaci in zona tiro. In quel frangente dobbiamo creare qualcosa in più. Trequartisti? Sia Terrani che Floriano, pur con caratteristiche diverse, possono agire da trequartisti. Hanno le carte in regola per incidere in maggior misura. Mi sta intrigando molto Schiavone da mezzala. A Bisceglie è stata una piacevole sorpresa. Non mi aspettavo che avesse anche corsa lunga", si legge su La Gazzetta dello Sport.

Sezione: News / Data: Dom 17 Novembre 2019 alle 08:30
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print