Grande positività a Monopoli dopo la roboante vittoria sul Catania per 4-2. In conferenza stampa il tecnico biancoverde, Giuseppe Scienza, si è così proiettato al derby di mercoledì contro il Bari: "Stiamo crescendo - afferma ai canali ufficiali della società - abbiamo tanto entusiasmo. Adesso ci aspetta una partita molto importante, tremenda. Non ho idea di chi recupererò, in tanti oggi hanno dato tutto ma non abbiamo tempo per distrazioni e festeggiamenti. Dobbiamo essere ambiziosi e coraggiosi, non possiamo aver paura. Spero che saremo in grado di dare un po' di fastidio".

Sull'atmosfera e importanza della gara: "Abbiamo tanti baresi in società e squadra ma anche tra i tifosi in città. Per Monopoli è un momento stupendo, storico. Giochiamo, forse, nel più bel palcoscenico della C. Sono andato a vederli contro la Reggina e quella tifoseria non appartiene a questa categoria: sono da A. Andare a giocarcela, dimostrare di avere le palle a Bari, sarebbe un sogno. Il San Nicola da calciatore non mi ha mai portato fortuna. Spero ci sia grande rispetto reciproco, per la provincia di Bari potrebbe essere un bel momento”.

Battuta finale sul campionato: "I risultati di oggi danno dei segnali: il Catanzaro ha perso, il Potenza ha pareggiato. Non è che vai a Picerno ed è facile. Sono tutte gare durissime, squadre forti è un torneo devastante".

Sezione: Prossimo Avversario / Data: Lun 23 settembre 2019 alle 00:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print