Caos totale a Rieti, dove l'ex patron Riccardo Curci pare intenzionato a riprendersi in mano un club a rischio fallimento dopo il mancato pagamento degli stipendi. I giocatori hanno minacciato di non scendere in campo domenica prossima, ed è per questo che la nuova società ha provato a difendersi, scaricando le responsabilità sulla vecchia proprietà.

Stando a quanto riportato su Rietilife.com, Curci si è difeso accusando la nuova proprietà di non aver adempiuto al pagamento degli stipendi, affermando però che non è il momento di portare i libri in tribunale per dichiarare fallimento, essendo pronto a farsi nuovamente carico della gestione del club.

Sezione: Serie C / Data: Mer 13 Novembre 2019 alle 12:00
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print