È sempre più nero il futuro della Sambenedettese. Questa mattina alle dieci il Tribunale di Ascoli ha decretato il fallimento del sodalizio rossoblu, mettendo la parola fine sulla sciagurata gestione targata Domenico Serafino. A traghettare il club marchigiano in questo finale di stagione che vedrà la squadra partecipare ai playoff saranno i curatori fallimentari Franco Zazzetta, Massimiliano Pulcini e Francesco Voltattorni. Concesso l’esercizio provvisorio fino al prossimo 30 giugno, periodo nel quale verranno valutate tutte le manifestazioni d’interesse, tra cui quella dell’attuale proprietario del Potenza Salvatore Caiata.

Sezione: Serie C / Data: Mar 04 maggio 2021 alle 17:30
Autore: Andrea Papaccio
Vedi letture
Print