Ci sarà anche il Teramo tra gli avversari dei biancorossi in Serie C. Nelle scorse stagioni la società abruzzese era stata collocata nel girone B. Il tecnico Bruno Tedino ha così spiegato le principali insidie del prossimo campionato: "A prima vista, due gironi, il B ed il C, si presentano duri ed estremamente equilibrati. Nel nostro, in particolare, figurano piazze calde e prestigiose, come Avellino, Bari, Casertana, Catania, Catanzaro, Reggina e Ternana su tutte, senza dimenticare eventuali sorprese ed outsider. A livello personale non è ovviamente il primo anno al Sud - afferma a teramocalcio.net - avendolo già affrontato quando guidavo Sangiovannese e Pistoiese in Serie C e, chiaramente, a Palermo in Serie B. Dovremo partire senza guardare gli altri, ma pensando a fare esclusivamente il nostro percorso che sarà complesso e difficoltoso: al temperamento ed alle qualità morali, unitamente a quelle tecniche ed al lavoro quotidiano, dovremo aggiungere magari un calcio propositivo, per provare a disputare un campionato di rilievo".

Sezione: Serie C / Data: Gio 18 Luglio 2019 alle 21:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print