Dopo la notizia di ieri circa il mancato pagamento degli stipendi ai calciatori del Rieti e la possibilità di uno sciopero degli stessi atleti in vista della gara contro la Sicula Leonzio, sono arrivate buone notizie. La società dimissionaria è stata venduta ad un gruppo al momento misterioso, ma che ha provveduto a calmare le acque. Di seguito il comunicato ufficiale della società laziale.

"La società F.C. Rieti rende noto che la proprietà del club è passata ufficialmente dal dott. Riccardo Curci ad un nuovo gruppo di imprenditori, i cui nomi saranno resi noti nei prossimi giorni e che, al momento, sono rappresentati dalla società ” ITAL DIESEL srl” che mantiene il controllo delle intere quote societarie. La nuova proprietà, consapevole del delicato impegno di cui si è fatta carico, tranquillizza tutte le varie componenti federali, l’intera città e, soprattutto, i propri tesserati che il nuovo gruppo dirigente ha risorse economiche solide per garantire una programmazione futura, seria, credibile e particolarmente oculata, nel totale e rigoroso rispetto delle rigide norme federali.

Nei prossimi giorni sarà indetta una conferenza stampa dove saranno rese pubbliche le figure dirigenziali, con rispettivi ruoli e competenze che rappresenteranno la società, ed immediatamente dopo chiederanno di essere ricevute dal primo cittadino della città di Rieti, dal presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli e dal presidente dall’associazione italiana calciatori. Infine, dopo aver appreso da varie testate giornalistiche che era a rischio la trasferta di domenica prossima a Lentini, contro la Sicula Leonzio, garantisce che la squadra sarà regolarmente in campo".

Sezione: Serie C / Data: Ven 18 Ottobre 2019 alle 16:00
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print