Accadde oggi: Platini e Tardelli non bastano alla Juve, passa il Bari

22.02.2019 21:30 di Raffaele Digirolamo  articolo letto 6683 volte
La rosa del Bari nel 1993-94
La rosa del Bari nel 1993-94

Quella del 22 febbraio 1984 rappresenta una data storica per il calcio barese: in questo giorno andava in scena, infatti, la sfida fra i biancorossi, allora in Serie C, e la Juventus, valevole per gli ottavi di finale di Coppa Italia. La formazione bianconera, che disponeva di campioni come Platini, Boniek, Scirea, Tardelli e Paolo Rossi, era stata sconfitta nella gara di andata grazie ad una doppietta di Totò Lopez e puntava a ribaltare il risultato nel capoluogo pugliese.

Il Bari, però, complicò i piani della squadra allora allenata da Trapattoni, passando subito in vantaggio grazia un rigore realizzato da Messina. Ma la gara fu subito ribaltata dalla Juventus grazie a Platini e Tardelli e sembrava destinata ai supplementari. Al novantesimo, però, Scirea entrò in ritardo su Lopez, concedendo al Bari un nuovo calcio di rigore. Lo stesso Lopez trasformò dal dischetto, facendo impazzire di gioia il Della Vittoria e portando i biancorossi in paradiso. La formazione pugliese, allora in terza serie, aveva eliminato la squadra detentrice del torneo e futura vincitrice del campionato.