Al termine di Bari-Ternana, Adriano Montalto e Simone Simeri finirono al centro di una polemica, indirettamente sottolineata anche dal ds Romairone in conferenza, che destò parecchi interrogativi tra i tifosi biancorossi. Il numero 9 dei galletti, durante l’uscita dal campo per la sostituzione, borbottò qualche parola di troppo e non dette il cinque al subentrante Montalto. Per sapere qualcosa in più sulla questione, Gerry Palomba, agente dell’attaccante di Erice, ha detto la sua ai microfoni della nostra redazione: “Oltre ad essere un ragazzo intelligente, come calciatore sa che magari qualche compagno può mancare nei comportamenti ma non vuole offendere nessuno, perché sono sempre degli atteggiamenti dettati dal momento. Le persone intelligenti riescono anche a capire che possono accadere certe cose, ma che non sono sicuramente offensive nei confronti di nessuno”.

A spegnere subito il caso ci pensò proprio Montalto sui social. Il procuratore è entrato maggiormente nei dettagli“Non ha assolutamente mai pensato che Simeri volesse mancargli di rispetto. Credo che abbia solo capito perfettamente che in un momento così, soprattutto dalla parte dell’attaccante napoletano, che si vedeva sostituito in una partita che non andava bene, magari non ha pensato di dargli il cinque. Ma quella foto del loro abbraccio che Adriano ha postato dimostra che non ha nessun tipo di rancore”.

Sezione: Esclusive / Data: Gio 17 dicembre 2020 alle 20:00
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print