Luigi Rana, attaccante trentatreenne, che con la casacca dei galletti vanta complessivamente 7 presenze in carriera, con una rete realizzata, in un match di Coppa Italia contro il Livorno ormai dieci anni fa, conosce bene Gaetano Auteri, per averlo avuto come mister nella sua esperienza a Gallipoli, nel 2006.

Interpellato in esclusiva dalla nostra redazione, giudica positivamente i primi passi del nuovo Bari: “Fino ad ora la squadra ha giocato delle buone gare. Ad esempio, con la Spal è stata davvero una bella partita. Mi è piaciuto molto l’atteggiamento dei ragazzi, che se la sono giocata a viso aperto con una compagine di categoria superiore. Auteri è un martello, dedito al lavoro, che vuole sempre tutta la rosa concentrata sui suoi concetti di gioco. È un grande allenatore, per la C, ed ha vinto parecchie volte il campionato, nel girone meridionale.”

La punta, che ha di recente firmato un contratto con il Città di Mola, dopo essersi laureato nella scorsa stagione, tra le file della Vigor Bitritto, capocannoniere del girone pugliese di Promozione, con 27 reti segnate, non ha dubbi sulle prospettive del club dei De Laurentiis: “Le difficoltà, in Lega Pro, sono all’ordine del giorno. È un torneo molto duro. Ci sono tante piazze importantissime, e l’assenza dei tifosi dagli spalti di certo non favorisce i biancorossi. Sul mercato, sono state fatte dalla società delle scelte mirate. Ritengo che la proprietà si sia mossa finora su profili espressamente richiesti dal tecnico. Lui conosce molti dei nuovi acquisti, e li considera adatti al progetto tattico del suo 3-4-3. Mi auguro che le cose vadano bene, quest’anno, perché in un contesto come quello del capoluogo pugliese ciò che conta sono solo i risultati.”

Sezione: Esclusive / Data: Ven 02 ottobre 2020 alle 20:00
Autore: Giovanni Gaudenzi
Vedi letture
Print