Nonostante l'auspicio di buona parte del mondo del calcio sia quello di riprendere i campionati, nelle scorse ore le possibilità di uno stop anticipato sono cresciute. Se dunque la stagione dovesse concludersi anzitempo, cosa resterà di questo strano torneo a tinte biancorosse?

LA COPPIA DELLE MERAVIGLIE - Se il Bari con Vincenzo Vivarini ha trovato una continuità che ha portato ad una lunga striscia di gare senza sconfitte, buona parte del merito è stato dell'intesa trovata da Simone Simeri Mirco Antenucci. I due attaccanti hanno con il tempo affinato sempre di più la loro intesa, fino a traniare l'intera squadra a suon di gol.

L'URLO AL NOVANTESIMO - Alla terza giornata Antenucci e compagni hanno rischiato parecchio sul campo del Rieti, ma il numero sette ha completato a tempo scaduto la rimonta, realizzando un calcio di rigore che ha mandato in visibilio il pubblico biancorosso. 

LA PERLA DI SABBIONE - Voluto o non voluto, il gol realizzato da Alessio Sabbione contro la Cavese rappresenta senza dubbio uno dei più belli del campionato. Con un superlativo tiro da centrocampo, il centrale ha scavalcato il portiere avversario colto fuori dai pali, siglando il definitivo 4-0.

LA ROVESCIATA DI ANTENUCCI - Fra le prodezze della stagione anche quella messa a segno da Antenucci contro il Teramo. Nella sfida giocata allo stadio San Nicola, il numero sette ha realizzato un gol di rara fattura, bucando la porta avversaria in rovesciata.

LA PUNIZIONE DI LARIBI - Arrivato a gennaio per rinforzare la rosa biancorossa, Karim Laribi è stato protagonista fin da subito. Fra le sue giocate, spicca la punizione messa a segno con il Picerno, quando con uno splendido tiro dalla distanza il calciatore ha sbloccato la partita.

Sezione: Focus / Data: Mer 08 aprile 2020 alle 10:00
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print