Cresce di partita in partita il Bari Juniores, ben guidato da mister Alfieri. Il tempo e la crescita generale hanno trasformato la squadra zoppicante delle prime uscite in una macchina quasi perfetta, negli automatismi, nel trovare la via del gol e nell’esaltare alcune individualità. L’ostacolo Andria è stato sovrastato in poco tempo grazie ad una superiorità tecnico-tattica evidente, tradotta con un 2-0 meritato per i biancorossi.

La gara. Primo tempo dominato dal Bari e... dal vento. Al 12’, biancorossi in vantaggio con Raia, lesto ad insaccare di testa su un calcio d’angolo. I ragazzi di mister Alfieri sfiorano poi il raddoppio in numerose circostanze, con Pinto e Mutti, ma il portiere andriese sventa. Per i biancoazzurri, solo un tiro in porta in tutto i primi 45'.

Nella ripresa, il clichè non cambia: Bari a dettare i tempi della partita, padrone del centrocampo, ed un Andria un po’ più intraprendente alla ricerca del pari. Fioccano le occasioni da gol per i biancorossi, che raddoppiano con Castiello. Negli ultimi minuti, girandola di sostituzioni ma Andria mai in partita. Bari invece sugli scudi, che vince una gara importante. Ora la vetta della classifica si avvicina: il Bari, terzo a undici punti, è a due punti dalle tre capoliste.

Formazione Bari: Pellegrini, Laneve, D’Alba, Bovio (Trentadue), Di Noia, Attolico, Angelini, Raia (Grasso), Castiello (Viggiano), Pinto (De Serio), Mutti (Caradonna G.). A disp.: Liso, Caradonna, F. Carella, Minervino. All. Mister Alfieri.

LA CLASSIFICA:

Sezione: Giovanili / Data: Sab 20 Ottobre 2018 alle 18:45
Autore: Francesco Didonna
Vedi letture
Print