Nel turno infrasettimanale del girone C, il Bari supera 2-0 il Catanzaro al San Nicola. I biancorossi battono un’altra concorrente per la promozione in B grazie alle reti (una per tempo) di Awua e Antenucci.  

Di seguito le pagelle:

FRATTALI 6 Nonostante la costante pressione ospite, non deve compiere gli straordinari;

SABBIONE 7 Dove c’è l’ex Carpi non si passa. La sua è una prova solida e senza alcun tipo di patema;

DI CESARE 6.5 Si riprende la scena dopo la complicata trasferta di domenica scorsa. Di testa le prende quasi tutte;

PERROTTA 6 Meno brillante dei suoi compagni di reparto ma altrettanto solido nel non concedere occasioni agli avversari;

BERRA 6.5 Non convince fino al quarto d’ora della ripresa quando serve, con un preciso cross, il pallone del 2-0 ad Antenucci;

BIANCO 6 In difficoltà in fase di di impostazione. Cresce nella ripresa quando entra Schiavone e torna nel ruolo di mezz’ala;

AWUA 6.5 Il migliore della prima frazione ed il più attivo della mediana. Segna con un preciso rasoterra sul quale il portiere ospite non può nulla;

SCAVONE 5.5 Non svolge al meglio le due fasi: spesso spezza la manovra ospite ma non è altrettanto preciso e ordinato nel far ripartire quella dei biancorossi;

COSTA 6.5 Il solito motorino sulla corsia sinistra. Svolge le due fasi con autorevolezza;

ANTENUCCI 6.5 Partita dai due volti: nullo nei primi 45 minuti, decisamente più attivo nella ripresa. Ha il merito di chiudere il match con un preciso colpo di testa. Può crescere ancora;

SIMERI 7.5 Non segna ma la sua generosità ed impegno restano encomiabili. Da grande attaccante lo scambio con Awua in occasione del primo gol. E’ ovunque, anche quando c’è da difendere;

SCHIAVONE 6 Entra per conferire maggior ordine al centrocampo;

TERRANI sv

FOLORUNSHO sv

CORSINELLI sv

KUPISZ sv

VIVARINI 6.5 Il suo Bari fa un passo indietro sul piano del gioco ma ne fa due in avanti su quello della concretezza e del cinismo. Quattro vittorie e due pareggi sotto la sua gestione rappresentano un bottino eccellente.

Sezione: Il Pagellone / Data: Mer 23 Ottobre 2019 alle 23:25
Autore: Mario Caprioli
Vedi letture
Print