Poco più di due mesi dopo essere stato esonerato Gaetano Auteri torna sulla panchina del Bari. Si tratta di una circostanza non nuova per l’allenatore siciliano, che nel corso della sua lunga carriera spesso è stato richiamato come allenatore, durante la stessa stagione, dopo esser stato sollevato dall’incarico in precedenza.

Ad Avellino nella stagione 2001-2002 venne sollevato dall’incarico alla nona giornata, per poi essere richiamato quando la squadra navigava nei bassifondi della classifica. Auteri riuscì a risollevare la squadra fino al settimo posto. L’anno seguente fu sostituito da Luigi De Rosa sulla panchina del Crotone, ma cinque giornate più tardi fece ritorno in Calabria, conducendo la squadra al sesto posto finale.

Dopo aver guidato la Nocerina alla promozione in cadetteria nel 2011, incontrò notevoli difficoltà in serie B. A metà stagione la squadra era al penultimo posto, dunque la società optò per un cambio in panchina. Tuttavia, dopo poche settimane iniziò la seconda avventura di Auteri a Nocera, dove sostituì il dimissionario Campilongo. La Nocerina non riuscì a salvarsi ma l'allenatore fu riconfermato.

Nell’estate 2013 venne ingaggiato dal Latina in serie B. Si trattò un’esperienza brevissima: dopo appena tre giornate di campionato fu esonerato.

Nel 2018 Auteri cominciò la sua seconda da allenatore esperienza al Catanzaro: dopo una prima annata culminata con l’eliminazione ai play-off fu riconfermato, ma ad ottobre della stagione 2019-2020 la società lo sollevò dall’incarico. Anche a Catanzaro il mister siciliano venne richiamato nel corso della stessa, a fine anno la squadra ottenne la salvezza.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 20 aprile 2021 alle 17:00
Autore: Michele Tedesco
Vedi letture
Print