Si attendono conferme questo pomeriggio sui progressi fatti registrare nelle ultime settimane dai galletti. Dall'arrivo di Carrera, il Bari sembra in netta ripresa con un bilancio di 10 punti in quattro gare con un solo gol subito e quattro realizzati. L'impegno odierno non è dei più semplici come la classifica potrebbe far pensare: il Potenza è reduce da due vittorie nelle ultime tre e ha bisogno di punti per allontanarsi dalla zona play-out.

Il Bari è la seconda miglior difesa del girone C con 20 reti subite, di cui diciannove in ventidue partite della gestione Auteri (0,85 la media a partita) ed appena una sotto la cura Carrera (media 0,25 ad incontro, di fatto un terzo ed oltre in meno). Il Bari inoltre non subisce reti da 207’: ultima firmata Sarao al 63’ di Catania-Bari 1-1 del 21 febbraio scorso, da cui si contano i residui 27’ al 'Massimino' e le intere gare vinte sul Foggia (1-0 al 'San Nicola') ed a Castellammare di Stabia sulle vespe, 2-0. I lucani invece contano 34 reti incassate. 

Il Potenza è la compagine del girone C che perde nelle riprese il maggior numero di punti rispetto ai risultati al 45’: -18 il deficit dei rossoblu dopo 28 giornate. Miglior marcatore negli ospiti Niccolò Romero, che però vanta quattro gol con la maglia della Juve Stabia. Il bomber piemontese è di proprietà Bari ed è stato acquisito dalla Juve Stabia nell'ambito della trattativa Cianci e poi girato al Potenza in prestito con diritto di riscatto ed obbligo in caso di salvezza del club. Da tenere sott'occhio anche Fabio Mazzeo, espertissimo attaccante che qualche anno fa si piazzava col Foggia nei piani alti della classifica cannonieri in Serie B. Per il trentasettenne ancora zero gol in campionato.

Massimo Carrera e Fabio Gallo sono al loro primo incrocio tecnico ufficiale. I due, da giocatori, sono stati compagni di squadra all’Atalanta per 5 stagioni, dal 1996/97 al 2000/01 inclusi, contribuendo alla promozione in serie A dei nerazzurri bergamaschi nel 1999/00. Tra i due come affermato in conferenza stampa c'è una forte amicizia. Gallo affronta per la sesta volta, da allenatore, il Bari. In bilancio un successo del coach rossoblu, tre pareggi ed una affermazione del Bari. Gallo torna a Bari dopo otto mesi da quando guidava la Ternana e venne eliminato ai playoff di Serie C, pareggiando 1-1 al 'San Nicola'. In molti ricorderanno le sue parole post partita: "In trent'anni non ho mai visto arbitrare peggio di cosi. Non è stata una partita pulita", in riferimento all'arbitraggio del signor Marchetti di Ostia. C'è da scommettere che il mister milanese ha in serbo la sua personale rivincita.

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 07 marzo 2021 alle 14:00
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print