Solo elogi, naturalmente meritati, per Mirco Antenucci. Il bomber del Bari continua a segnare senza soluzione di continuità. "Adesso viene il bello - scrive La Gazzetta dello Sport - L’ex spallino ha creato i presupposti più efficaci per sfidare sé stesso, magari migliorarsi. Intanto gli manca un altro centro per eguagliare il suo primato di gol in C: 11 con il Giulianova, nel 2006-07. Poi Antenucci potrà spostare il mirino sulle sue annate d’oro, tutte in Serie B".

Riferimento alle 24 reti con l’Ascoli, le 19 con la Ternana, le 18 con la Spal.

"Mete irraggiungibili? Una cosa è certa: se continuasse a segnare con questo ritmo, chiuderebbe a quota 27", la valutazione del quotidiano.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 19 Novembre 2019 alle 10:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print