Nella prima parte di questa stagione, Daniele Celiento è stato uno dei grandi protagonisti del campionato. Il difensore si era imposto non solo per le qualità in fase arretrata, ma anche per l'impatto in zona offensiva, con tre reti realizzate in altrettante gare di inizio torneo. Sembrava l'inzio di un'alchimia unica con la piazza, ma con il tempo qualcosa non è andato per il verso ipotizzato. 

Dopo essere stato un inamovibile per tutto il girone d'andata, il giocatore è finito ai margini della rosa a causa di problemi fisici. Nei primi tre mesi del 2021, infatti, Celiento è sceso in campo solamente per tre partite: Carrera l'ha infatti schierato contro CataniaJuve Stabia Potenza, prima che nuovamente ai box per un guaio al ginocchio.

Il peggio, però, sembra essere alle spalle: il calciatore sta pian piano tornando a disposizione e presto potrà essere completamente reintegrato nell'organico di Massimo Carrera. Una notizia particolarmente importante per un Bari che fatica a trovare continuità e solidità: nel prossimo mese servirà un salto di qualità, per crescere in autostima e convinzione ed arrivare nelle migliori condizioni possibili al play-off

E per farlo, servirà anche il miglior Celiento: probabilmente è solo una coincidenza statistica, eppure con il suo numero ventuno in campo il Bari aveva tenuto il passo delle prime, salvo poi crollare dopo il suo infortunio. Che sia una casualità o meno, ciò non toglie l'importanza di un calciatore che può rappresentare un tassello importante per un finale di stagione al top.

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 08 aprile 2021 alle 23:00
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print