Sette punti in tre partite: il primo impatto di Massimo Carrera sulla panchina del Bari è stato positivo. Il nuovo tecnico ha imposto fin da subito il suo modulo, passando al 4-2-3-1, ma quali sono state le caratteristiche dei suoi undici in queste uscite? 

GLI INAMOVIBILI - Sono diversi i fedelissimi di Massimo Carrera, sempre lanciati in campo dal tecnico biancorosso nelle sue prime tre uscite sulla panchina del San Nicola. Oltre al solito Frattali, nell'undici canonico ci sono finiti i difensori Ciofani (ora purtroppo resterà fermo per un lungo infortunio) e Minelli​​​​​​. In questa lista rientra anche D'Ursi, oltre a Sarzi Maita.

I JOLLY - Maita e Sarzi rientrano pure nei jolly di Carrera, impiegati in diverse posizioni. Complice l'infortunio di Antenucci, infatti, Maita era stato utilizzato sulla trequarti, prima di tornare in mediana con il rientro del numero sette. Sarzi invece ha spaziato sia come terzino che da esterno offensivo.

GLI ALTRI - Ci sono poi gli altri giocatori inseriti nelle rotazioni: Cianci e De Risio, ad esempio, hanno trovato parecchio minutaggio anche se non sempre dal primo minuto. Meno spazio hanno trovato elementi come Lollo e ​​​​Semenzato ​​​​​​, mentre il bomber Antenucci paga il rientro dopo l'infortunio. 

Di seguito le tre formazioni:

FOGGIA: Frattali; Ciofani, Minelli, Sabbione, Sarzi; Maita, De Risio; Marras, Antenucci, D’Ursi; Cianci.

CATANIA: Frattali; Ciofani, Minelli, Sabbione, Perrotta; De Risio, Bianco; D'Ursi, Maita, Sarzi; Cianci.

MONOPOLI: Frattali; Ciofani, Minelli, Perrotta, Sarzi; Lollo, Bianco, Maita; Marras, Candellone, D'Ursi.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 02 marzo 2021 alle 07:00
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print