Un giovane promettente, rimasto svincolato dopo il fallimento del Bari di Giancaspro, che domenica pomeriggio rivedrà sul campo i colori biancorossi. Stiamo parlando del ventenne difensore Emmanuele Salines, originario di Mugnano di Napoli. Il calciatore, reduce da un’annata a Foggia, in D, caratterizzata da 19 presenze ed un gol, quest’estate ha firmato proprio con il Catanzaro, prossimo avversario dei galletti.

Salines era uno dei leader della Primavera barese che, con Stefano De Angelis allenatore, nel 2018 raggiunse i playoff, venendo eliminata dal Cagliari. Dopo la debacle contabile del club, il ragazzo seguì il suo allenatore, nella comune esperienza nelle giovanili del Cosenza, per poi finire in Capitanata. I tifosi del Bari più attenti al settore giovanile, ricorderanno un derby, proprio con i satanelli, il 3 marzo di due anni fa, deciso dalle reti di Manzari, oggi alla Carrarese dopo aver debuttato in A con il Sassuolo, e proprio da un acuto dell’attuale giocatore giallorosso, che segnò all’esordio con i galletti.

Per il ventenne, quello di domenica sarà certamente un ritorno speciale nel capoluogo pugliese. Con la speranza di giocare la prima gara in campionato. Finora, infatti, mister Calabro lo ha sempre relegato in panchina.

Sezione: Prossimo Avversario / Data: Mer 25 novembre 2020 alle 15:00
Autore: Giovanni Gaudenzi
Vedi letture
Print