Rush finale per il Bari, che si prepara a chiudere la stagione regolare affrontando la Vibonese nella prima di queste ultime cinque sfide di campionato. Al Luigi Razza i biancorossi, rivitalizzati dalla vittoria con la Paganese, vogliono confermare la terza posizione in classifica e contemporaneamente tenere aperta la lotta per il secondo posto, attualmente occupato dall’Avellino. Momento delicato in casa calabrese, con i rossoblu intrappolati nelle sabbie mobili della zona retrocessione a tre lunghezze dal Monopoli. Un cammino altalenante quello dei leoni, che dopo un buon girone d’andata ha accusato un calo nel ritorno, sprofondando nei bassifondi della graduatoria.

IL MISTER – A seguito delle dimissioni di Angelo Galfano è subentrato sulla panchina dei monteleonesi l’ex allenatore di Cremonese e Cosenza Giorgio Roselli. Tecnico dalla comprovata esperienza in Serie C, Roselli è arrivato nel momento più difficile della stagione dei calabresi, raccogliendo una squadra in serie negativa da quattro giornate. Infruttuoso fin qui il lavoro del mister montonese, incapace di dare una decisa scossa alla squadra.

IL MODULO – Abbastanza confusionaria l’impostazione tattica della Vibonese, che in campionato ha alternato al 4-3-3 d'inizio stagione il ben più equilibrato 4-4-2. Con l’arrivo di Roselli non è cambiata la situazione, con i calabresi che hanno adottato tra i loro moduli anche il 3-5-2, che forse più di tutti ha regalato soddisfazioni ai tifosi.

IL CANNONIEREVincenzo Plescia è senza dubbio tra le rivelazione positive di questo torneo. Attaccante classe 1998, dopo alcune esperienze al Gubbio e al Renate senza lasciare il segno, a Vibo ha trovato la sua dimensione, mettendo insieme 11 reti e 2 assist che fanno di lui il miglior marcatore della compagine rossoblu. Alto rendimento anche per il ventunenne centrocampista Marco Spina, tra i protagonisti della vittoriosa sfida contro il Teramo.

IL PRECEDENTE – L’ultimo precedente in campionato tra Bari e Vibonese si è giocato in terra pugliese il 13 dicembre 2020 ed è terminato a porte inviolate

Sezione: Prossimo Avversario / Data: Ven 02 aprile 2021 alle 23:00
Autore: Andrea Papaccio
Vedi letture
Print