Il futuro del Trapani è sempre più incerto. Come riporta il sito gianlucadimarzio.com, questo pomeriggio i rappresentanti legali della cordata “C’è chi il Trapani lo ama” hanno disertato l’incontro con il notaio, durante il quale sarebbe stato formalizzato il passaggio di proprietà della società.

Nella giornata di ieri era arrivato il placet da parte del presidente Gianluca Pellino alla cessione delle quote di maggioranza del club siciliano per la cifra simbolica di 1 euro.  Oggi il clamoroso dietrofront del comitato dei tifosi, che pare però non essere definitivo, seppur i tempi siano sempre più stretti.

Sarà cruciale la partita col Catanzaro per conoscere il destino dei granata. Se domenica non scenderanno in campo, scatterá l’esclusione d’ufficio dal campionato. La seconda rinuncia consecutiva estrometterebbe infatti il Trapani dai ranghi federali.   

Sezione: Serie C / Data: Gio 01 ottobre 2020 alle 23:30
Autore: Andrea Papaccio
Vedi letture
Print