Fra gli stranieri che nel corso degli anni hanno vestito la casacca del Bari c'è anche il ceco Libor Kozak, prelevato nell'estate del 2017 da una società che, dopo diversi tentativi a vuoto negli anni precedenti, cercava di staccare il pass per la massima serie. Dopo un'esperienza in Italia con la maglia della Lazio, con cui era stato il capocannoniere dell'Europa League 2013, l'attaccante era passato in Inghilterra fra le fila dell'Aston Villa

In quel di Birmingham, però, aveva trovato poco spazio: da qui la scelta di tornare in Italia per sposare il progetto biancorosso. Dopo il poco spazio trovato nella prima parte di stagione, condizionata anche dai problemi fisici, l'attaccante salì nelle gerarchie di Fabio Grosso con l'inizio dell'anno solare 2018.

Dopo il debutto con la Virtus Entella nel dicembre precedente, infatti, trovò un pizzico di continuità, andando a centrare anche la prima rete in biancorosso contro il Frosinone. Kozak si ripetè anche poche giornate dopo con la Pro Vercelli, salvo poi scivolare nuovamente indietro nelle gerarchie del tecnico. 

Dopo il fallimento dell'estate 2018, Kozak lasciò il capoluogo pugliese per trasferirsi al Livorno. Attualmente milita nello Sparta Praga, ed in questa stagione è sceso in campo nella partita contro il Milan di Europa League.

Sezione: Amarcord / Data: Mer 10 febbraio 2021 alle 20:00
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print