Il rinnovo atteso da mesi è finalmente giunto. Alla vigilia della sfida da ex contro il Catanzaro, Mattia Maita si è legato ufficialmente alla maglia biancorossa fino a giugno 2024. Intervistato dalla nostra redazione, Maurizio De Rosa, agente del centrocampista messinese, ha commentato la felice notizia: “È contentissimo di questo rinnovo, perché si trova bene a Bari e sta facendo bene. Anche se purtroppo i risultati non sono confortanti, soprattutto negli ultimi due mesi. I galletti si sono molto allontanati dalla prima posizione, però ci sono i play-off dove, per l’organico che hanno, possono tranquillamente spuntarla”.

Ormai un punto di riferimento del presente e del futuro: “Qualsiasi allenatore gli dà grande considerazione. Su questo posso essere presuntuoso, perché Mattia è un giocatore forte: con questa categoria veramente non ha nulla a che fare, è di categoria superiore. Perciò il Bari gli ha fatto un contratto di altri tre anni. La stessa scelta che ha fatto il ragazzo rimanendo qui, perché quando stai a Bari, anche se stai in Serie C, è come se non stessi in C. Il suo obiettivo è questo: proiettarsi verso altre categorie. Speriamo di raggiungerlo a breve, già si sperava l’anno scorso con l’arrivo in finale. Speriamo quest’anno, non partendo da favoriti nella lotteria play-off. Ma ci sono tutti i valori tecnici per fare bene”.

Con il contratto vicino alla scadenza, per Maita non mancavano le alternative. C’erano persino gli occhi della Serie B“Su di lui sono stati fatti dei pensieri, però non sono stati proprio presi in considerazione. Voleva rimanere a Bari, il mio modo di lavorare è quello di rispettare la parola data, che comunque c’era da diverso tempo con la società. Già da dicembre questo rinnovo era pronto: quando si ha a che fare con la famiglia De Laurentiis, persone che se danno la parola è quella. Se il Bari non avesse rispettato l’accordo, allora sicuramente si prendevano in considerazione altre situazioni. Invece è andata come tutti volevano che andasse. Sia il club che il calciatore volevano allungare questo matrimonio, ed è stato prolungato anche in maniera considerevole. Significa che Maita crede nel Bari, e il Bari crede in Maita”.

Sezione: Esclusive / Data: Gio 25 marzo 2021 alle 15:00
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print