Con la pausa del campionato ed il calciomercato invernale che si avvicina, è tempo di bilanci per i biancorossi. L’ex Simone Cavalli, intervistato dalla nostra redazione, ha espresso il suo parere sull’attuale secondo posto: “Avendoci giocato, sicuramente come piazza e storia il Bari merita e dovrebbe fare un campionato al vertice ogni volta. Però le difficoltà di ogni annata ci sono sempre, comunque le squadre sono tutte organizzate. Se il Bari ha tenuto buona parte della rosa dell’anno scorso, penso sia un’ottima squadra. Il gruppo biancorosso è competitivo, i calciatori sono rimasti un po’ quelli della passata stagione e sono abituati a fare categorie superiori, così come a giocare in certe realtà. I galletti hanno tutte le carte in regola per arrivare fino in fondo”.

Nel 2019/20 la Reggina ha dominato il girone C, adesso invece sta impressionando il ritmo della Ternana“Purtroppo ogni anno c’è una rivelazione oppure c’è qualcuno che si attrezza per fare una squadra competitiva. Ma il campionato è ancora lungo, sono sicuro che il Bari sarà tra le prime e lotterà per il primo posto”.

Sul lavoro svolto da mister Auteri, l’ex attaccante biancorosso si è detto soddisfatto: “È un ottimo allenatore, con una grande esperienza. Ha fatto tanti anni in Serie C, sa benissimo come muoversi e sono sicuro che sia il tecnico giusto per il Bari. Darà una mano a tutto l’ambiente. Certo che con le porte chiuse e l’assenza del calore dei tifosi si penalizza l’atmosfera: il pubblico è sempre stato l’uomo in più per il Bari”.

Sezione: Esclusive / Data: Ven 01 gennaio 2021 alle 22:00
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print