I risultati sportivi in questo inizio di stagione di Bari e Napoli non stanno certamente soddisfacendo appieno le grandi aspettative della famiglia De Laurentiis. Nelle ultime ore si è anche parlato di una possibile offerta di Al Thani per l'acquisto del club partenopeo. Per saperne di più abbiamo sentito Luciano Moggi. L'ex dirigente della Juventus, intercettato in esclusiva dai nostri microfoni, si è così espresso: "Secondo me sono solo voci. Il Napoli se lo tiene stretto De Laurentiis perchè è una creatura che ha portato avanti dalla C alla A. Poi questo al momento, dopo vediamo. Non credo nemmeno a questa proposta di Al Thani". 

Nei giorni scorsi in Consiglio Federale si è parlato delle multiproprietà, un discorso che potrebbe semplificare la gestione delle due società targate De Laurentiis: "Bisognerebbe chiedere al presidente della Federazione ma è chiaro che il Bari è di proprietà De Laurentiis. Bisognerà vedere le norme ma le seconde squadre vengono proposte da tempo. In questo momento la hanno anche la Juventus con l'Under 23 e la Lazio con la Salernitana, ma non mi sembra che salga. Di certo la categoria deve essere inferiore rispetto alla prima squadra". 

Per Moggi un eventuale incrocio tra Bari e Napoli in A non è così immediato. L'ex Juventus giudica a lungo termine l'investimento fatto sui biancorossi: "Bisogna vedere se arriva la B, per adesso non vedo le caratteristiche giuste. Il Bari non naviga nelle altissime posizioni di classifica. Nuovi investimenti a gennaio? Non sono un indovino. Non conosco la mentalità e le intenzioni di De Laurentiis. Bisogna vedere se vorrà lasciare a breve il Napoli e poi cercherà di portare avanti il Bari nel migliore dei modi, visto che lo ha comprato e ha interesse a farlo salire di categoria. Credo che alla lunga si proietterà sul Bari, immediatamente no".

Sezione: Esclusive / Data: Mer 13 Novembre 2019 alle 13:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print