Juniores in crescita, Sperduti: "Vivaio da completare ma di qualità"

Sperduti: "C’è già una buona base per il futuro".
22.10.2018 14:00 di Redazione TuttoBari  articolo letto 5834 volte
Juniores in crescita, Sperduti: "Vivaio da completare ma di qualità"

La formazione Juniores inizia a carburare. Con il secondo successo di fila ottenuto contro l'Andria, i baby biancorossi hanno dato una bella spallata alla classifica, che li vede ora terzi a due sole due lunghezze dal gruppetto in vetta.

Ad assistere interessato alla gara di due giorni fa, c'era anche Fabio Sperduti, direttore del Liceo scientifico sportivo presso il Di Cagno Abbrescia con un recente passato nelle vesti di responsabile del settore giovanile della Fidelis Andria: “Ero curioso di vedere come in poco tempo si stia organizzando la società con il vivaio, fermo restando che al più presto si dovrà pensare anche alle fasce dei più piccoli dopo la dispersione di questa estate, dove in molti si sono accasati altrove" la riflessione di Sperduti, che non ha però lesinato complimenti ai giovani galletti: "Ho visto una buona squadra con delle buone idee di gioco oltre che con un atteggiamento da veri ometti. Alcuni ragazzi come il capitano Attolico li conoscevo già da tempo, ma alcuni come il centrocampista Bovio , tra i più piccoli in campo (2002), mi hanno impressionato per la tecnica. Penso che in breve tempo si potrà ricomporre un gruppo di giovani valorosi. Credo che il settore giovanile del Bari tornerà presto ad essere quello che spesso in passato ha rappresentato per il club: un autentico serbatoio per la prima squadra".