Giunti quasi alla metà del mese più intenso della stagione sportiva, con partite spesso ravvicinate ed il mercato ad interferire sulla sfera tecnica, anche il Bari si ritrova parte integrante di questo meccanismo.

La prerogativa deve restare l’inseguimento faticoso alla Ternana, da cui dopo la prima gara del 2021 son stati persi due punti col computo che ora ammonta ad 8. C’è la netta sensazione che in un mercato globalmente difficilmente il Bari stia comunque provando a cercare quel quid in più che potrebbe arricchire e diversificare il potenziale della rosa. Non c'è molto tempo perché gli umbri corrono.

La ricerca di profili pronti e duttili, che possano dare ad Auteri alternative, è ad oggi la priorità di Romairone. Da non sottovalutare, come nel caso della rincorsa al chiacchieratissimo difensore del Teramo Diakité, la possibile cooperazione col Napoli: avere questa possibilità significa poter contare su un partner importante anche per trattative che potrebbero essere economicamente complesse.

Da qui alla fine del mercato, questo aspetto potrebbe essere sfruttato come già capitato nelle ultime sessioni. Servono calciatori importanti, in grado di innalzare concretamente il livello della squadra. I tifosi intanto attendono, spasmodicamente, i primi squilli.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 13 gennaio 2021 alle 23:00
Autore: Alessio D'Errico
Vedi letture
Print