Nel dopo gara di Sicula Leonzio-Bari è intervenuto anche Pierluigi Frattali. Il portiere biancorosso, tra i principali protagonisti del successo, si è così espresso sulla prestazione della squadra ai microfoni di Radio Bari: "Siamo contenti perchè non è facile venire a giocare in questi campi così piccoli e non belli contro una squadra aggressiva, che fa la partita della vita. Guardiamo il bicchiere mezzo pieno, abbiamo ottenuto con le unghie e con i denti una bella vittoria. Siamo una squadra nuova, serve tempo per lavorare perchè abbiamo cambiato tanti giocatori. E' importante fare punti anche in questo modo, poi arriverà anche il bel gioco".

Sul rinvio in occasione del gol del raddoppio: "Ogni tanto mi piace cercare la punta, era successo qualche volta a Parma. L'ho tirata così tesa perchè Simone la preferisce. Il merito del gol non è mio ma di Simeri e D'Ursi che ci hanno creduto".

Frattali, infine, si è soffermato sugli aspetti principali del suo ruolo all'interno della squadra: "Sono qui per parare, ho fatto solo il mio dovere. La più complicata oggi è stata la prima, sul tiro in controtempo. Stavo andando verso destra e lui ha tirato a sinistra. Sono stato bravo e fortunato a prenderla. Troppe occasioni subite? La difesa è stata concentratissima, poi è normale quando giocano 4-5 punte che possa capitare qualche occasione. Devo rimanere concentrato, posso anche essere poco impegnato, fare una parata a partita, ma deve essere decisiva. Il portiere di una grande squadra deve essere così".

Sezione: News / Data: Dom 25 Agosto 2019 alle 20:30
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print