Vincenzo Migliaccio, roccioso difensore azzurro, in questa stagione ha dimostrato tutto il suo valore dando insieme ai suoi compagni tanta sicurezza al reparto difensivo. Di seguito, ecco l’intervista rilasciata dal giocatore ai microfoni di TuttoBari.com:

Considerazioni sulla prossima partita contro l’Avellino?

"La prossima partita sarà una partita dura e aperta a qualsiasi risultato, anche perché sappiamo che nel calcio niente è scontato. Sicuramente troveremo un ambiente molto carico, poiché loro lottano per la vittoria del campionato, però dall’altra parte noi per poter arrivare alla salvezza diretta, dobbiamo necessariamente fare punti in questo match".

Per quanto riguarda la salvezza diretta, quanto la squadra crede ancora in quest’obiettivo?

"Noi crediamo ancora molto in quest’obiettivo, anche perché ci sono tre gare da giocare. Ora tocca a noi non sbagliare queste ultime gare, per riuscire ad arrivare tranquillamente alla salvezza diretta".

Non crede che si potevano guadagnare più punti negli scontri diretti contro Carrarese, Sorrento e Barletta?

"Si, ma se proprio devo trovare un difetto a questa squadra, credo sia quello di non essere riusciti mai a sfruttare l’episodio a favore per chiudere le partite".

Domenica prossima contro l’Avellino, lei sarà squalificato. Cosa vuole dire ai suoi compagni?

"Io credo molto nei miei compagni. Inoltre, bisogna anche considerare che nelle precedenti ventisette gare c’è stata sempre qualche assenza importante e la squadra in queste occasioni è sempre riuscita a giocare bene. Dunque, credo che chiunque scenderà in campo darà il massimo".

Cosa vuole dire ai tifosi in vista della gara contro l’Avellino?

"Io ringrazio i tifosi per come ci spingono in campo. Credo che in queste ultime tre gare, il loro aiuto sarà fondamentale".

Sezione: Speciale Andria-Barletta / Data: Dom 21 aprile 2013 alle 10:30
Autore: Nicola Massaro
Vedi letture
Print