Bortolo Mutti, esperto allenatore con un trascorso sulla panchina dei galletti nel 2011, è intervenuto ai nostri microfoni, analizzando la situazione in casa Bari dopo il cambiamento in panchina: "L’arrivo di Carrera sicuramente ha portato un entusiasmo nuovo, anche sotto l’aspetto della mentalità. Massimo è entrato molto bene nel contesto Bari, in cui già aveva già esperienza, e questo è importante: l’approccio è stato giusto, ha fatto risultati importanti. L’esperienza e la voglia di Massmo penso che siano un punto di partenza importante per il prosieguo della stagione". Il commento sullo stop di domenica scorsa contro il Potenza: "Un passo falso può affievolire quell’entusiasmo che si era ritrovato, ma questo non deve succedere, anzi sono quei momenti in cui si deve trovare ancora di più quella coesione. Episodi del genere possono servire a far considerare che tutte le partite bisogna affrontarle con il coltello tra i denti".

La prossima gara a Terni: "Sarà una verifica importante per poter caricare la squadra in proiezione dei play-off, bisogna fare una prestazione all’altezza al di là della classifica e del primo posto che sembra irraggiungibile".

Il placito di Mutti per il 4-2-3-1 adottato da Carrera: "Un modulo che io apprezzo molto. Se hai giocatori importanti davanti e riesci a trovare i giusti equilibri, come fanno il Milan il Napoli, il Bologna, a lavorare in maniera omogenea e redditizia, a fare la fase offensiva importante e quella difensiva ben fatta, è un modulo molto duttile e importante, ma devi avere i giocatori adatti".

La chiosa sugli ostacoli del girone C e dei play off: "È un girone delicato, per arrivare in fondo ci vuole sangue freddo e consapevolezza di essere importanti. Ai play off gli episodi possono cambiare l’andamento di certe gare, sono gare secche e certi fattori a volte vanno al di là dei valori delle squadre. Ci vuole quel pizzico di fortuna che deve essere accompagnato dalle prestazioni, dalla convinzione e dai valori tecnici. Bisogna riuscire a fare un percorso di crescita per un buon piazzamento ai play off e puntarci veramente in maniera decisa, costruendo una mentalità di gioco e gli equilibri per fare un cammino importante. Carrera ha segnato la strada giusta, bisogna essere ottimisti".

Sezione: Esclusive / Data: Mer 10 marzo 2021 alle 23:00
Autore: Michele Tedesco
Vedi letture
Print